Pasqua di Resurrezione, “Paci” fatta a Cassibile

Si conclude così la Pasqua cassibilese, augurandoci che ognuno di noi rinserri nel suo cuore quotidiano almeno un lembo di questo tessuto fraterno

Pasqua di Resurrezione, “Paci” fatta a Cassibile

Pasqua di Resurrezione, “Paci” fatta a Cassibile

da Annalisa Amico
Domenica 27 marzo. Corriere di un Annuncio e di una Resurrezione, il popolo pasquale di Cassibile si è riversato stamattina lungo l’arteria principale del paese, in via Nazionale, per assistere e condividere un momento che rivendica tradizione in molte parti della Sicilia : a “Paci Paci”.

Venerdì 25 marzo era stata realizzata la Via Crucis Vivente che, dalla piazza principale alla trazzere di Cassibile, spingendosi fino alla chiesa del Borgo Vecchio, aveva ripercorso in modo vivido e realistico, gli ultimi momenti di vita di nostro Signore Gesù Cristo, fino alla sua crocifissione.

Il paese, adeso e presente in mondo affollato e coriaceo, era divenuto allora quell’inconsapevole Folla che più di duemila anni fa aveva accompagnato Gesù nel suo Calvario di dolore. E stamani dunque, subito dopo la Messa pasquale presieduta da don Salvatore Arnone, gli stessi attori e collaboratori che hanno commemorato il luttuoso evento del venerdì sera, hanno annunciato il messaggio di Resurrezione e Pace.

Mentre qualcuno declamava parole di Misericordia e una colonna sonora guidava due angeli annunciatori, Madre e Figlio si sono ritrovati in un abbraccio correndosi incontro a metà strada.

Dietro di loro e con loro gli apostoli e … ognuno di noi. Tra la folla, divenuta oramai adunanza fraterna, hanno echeggiato gli auguri di don Salvatore Arnone. Si conclude così la Pasqua cassibilese, augurandoci che ognuno di noi rinserri nel suo cuore quotidiano almeno un lembo di questo tessuto fraterno e che lo metta in pratica, in ogni giorno che viene, come una Rinascita Pasquale, abbattendo comportamenti sbagliati o egoistici.

Ringraziando lo spazio che ci accoglie nella persona di Morena Zingales, si applaudono con gratitudine gli organizzatori della Via Crucis Vivente e della Paci Paci, Maria Coffa-Novello e Lucifora Cettina.

Grazie a Tutti i collaboratori che in modo diverso hanno messo a disposizione tempo e carismi, a tutti gli attori e i sostenitori, a don Salvatore Arnone sempre foriero di sperimentazione e agape fraterna, un grazie all’Amministrazione di Quartiere e a i suoi operanti e a tutti i cassibilesi che, in modo diverso, hanno deciso di appoggiare le fatiche dell’evento. Buona Resurrezione a Tutti.

Pasqua di Resurrezione

Print Friendly, PDF & Email