Scuole Cassibile, Patrizia Casella, il sindaco si ricorda di noi a fine mandato

Non sarà che si starà preparando per il prossimo e la sua visita di lunedì è solo l'inizio di un'altra passerella per raccogliere voti?

Scuole Cassibile, Patrizia Casella, il sindaco si ricorda di noi a fine mandato
Patrizia Casella (Vicepresidente)

Scuole Cassibile, Patrizia Casella, il sindaco si ricorda di noi a fine mandato

CASSIBILE – “Il sindaco di Siracusa, Giancarlo Garozzo, si ricorda di noi e delle nostre scuole solo a fine mandato”. Solo le parole amareggiate di Patrizia Casella, attuale vicepresidente della circoscrizione di Cassibile.

“Il mandato sta per finire, ci si prepara a quello nuovo e il sindaco si fa sentire, programmando per lunedì un incontro con i responsabili dell’Istituto Comprensivo di Cassibile. Ma perché adesso e non prima?”

Casella ricorda che il sindaco non si mai fatto vedere a Cassibile nell’arco dei cinque anni di mandato. E’ venuto subito dopo essere stato eletto e poi non ricorda altri momenti.

“I problemi a Cassibile sono tanti – ha detto Casella – le scuole sono com’erano 5 anni fa, le stesse, se non peggio”. La vicepresidente riferendosi all’edificio di via della Madonna ha evidenziato: “Il secondo piano è inagibile, i pannelli dei tetti stanno cadendo, alcuni sono stati tolti, entra acqua dentro durante le piogge, i riscaldamenti sono spenti, la palestra chiusa, è un pericolo costante e i nostri ragazzi continuano a fare scuola lì”.

La dirigente scolastica ad anno appena cominciato ha diramato una circolare scrivendo: “Date le numerose infiltrazioni d’acqua verificatesi a causa delle abbondanti piogge al piano superiore del plesso di via della Madonna, per la salvaguardia della salute degli alunni, in via transitoria e urgente, consultato il Responsabile della Sicurezza, a partire da lunedì 09 ottobre 2017, le classi 3B e 3C della scuola primaria occuperanno le aule del pianterreno attualmente adibite a laboratorio e a biblioteca. Inoltre, considerato non agibile il bagno degli alunni del primo piano, i maschietti utilizzeranno il bagno delle femminucce del pianterreno, mentre le femminucce utilizzeranno temporaneamente il bagno annesso alla stanza del medico”.

Problemi anche a quello di via Nazionale. Patrizia Casella ha ricordato che in tutti questi anni lei insieme agli altri consiglieri di quartiere hanno fatto di tutto affinché le scuole di Cassibile entrassero nell’interesse del sindaco e di tutta l’amministrazione.

“A Siracusa le due scuole simili a quella in via della Madonna sono state abbattute e ricostruite, invece noi siamo sempre l’ultima spiaggia, di noi si ricordano solo a fine mandato, non sarà che si starà preparando per il prossimo e la sua visita di lunedì è solo l’inizio di un’altra passerella per raccogliere voti?”

Parole dure anche alle famiglie degli allievi che frequentano quella scuola e sanno benissimo in che condizioni si trova e che al momento opportuno invece si ribellarsi, si tirano indietro, contestando i doppi turni, che potrebbero essere una soluzione temporanea al problema.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*