Pallone tensostastico Cassibile, l’ultimatum di Romano

«Se entro 30 giorni non avverrà la consegna ai legittimi proprietari, cioè ai cittadini, sarò costretto, mio malgrado, a convocare un Consiglio Straordinario presso la sede della struttura, per evitare l'ennesimo caso di incompiuta»

Un pallone tensostastico, parecchio statico, ma quando si chiede Romano
Paolo Romano

Pallone tensostastico Cassibile, l’ultimatum di Romano

CASSIBILE – «Dal Settembre 2016 sono stati conclusi i lavori di costruzione del nuovo palazzetto dello sport di Cassibile; struttura molto attesa ed importantissima per la comunità cassibilese. Non si comprende come mai ad oggi la struttura non sia stata consegnata alla Circoscrizione per il normale uso quotidiano». Lo chiede con una nota Paolo Romano, presidente del Consiglio di Quartiere, al sindaco, all’assessore allo sport e al prefetto di Siracusa.

«Mi giungono – aggiunge – infatti sentite e corpose lamentele da parecchi cittadini ed associazioni sportive che, sopratutto nel periodo invernale, sono costrette a interrompere le proprie attività, con grave nocumento per tutto il territorio».

E infine dà un ultimatum dicendo: «Se entro 30 giorni non avverrà la consegna ai legittimi proprietari, cioè ai cittadini, sarò costretto, mio malgrado, a convocare un Consiglio Straordinario presso la sede della struttura, per evitare l’ennesimo caso di incompiuta».

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*