“Una per tutte”, a Cassibile un evento per dire basta al femminicidio

L'evento sarà un crescendo di emozioni con dei momenti dedicate alle donne

"Una per tutte", a Cassibile un evento per dire basta al femminicidio

“Una per tutte”, a Cassibile un evento per dire basta al femminicidio CASSIBILE – Diciamo basta, ancora una volta, al femminicidio. E’ l’evento che si svolgerà domenica 12 marzo alle ore 11 a Cassibile, nella parrocchia di San Giuseppe. Si chiama “Una per tutte” ed è realizzato a cura della rete centri antiviolenza di Raffaella Mauceri, con la collaborazione delle catechiste, delle mamme, dei bambini, di padre Salvatore Arnone, Salvo Carone e della palestra Dragonfly di Anita Trimarchi.

“Stop al femminicidio – hanno detto gli organizzatori – e lo diciamo a modo nostro, con una interpretazione che parte da una rabbia interna, la nostra di donna, verso chi con un vile gesto toglie la vita a una di noi”.

L’evento sarà un crescendo di emozioni con dei momenti dedicatI alle donne abbandonate dallo Stato, alle violentate, alle condannate dalla chiesa, alle vittime di stalker e alle uccise. Un momento dunque per far riflettere tutti.

“Ogni tre giorni viene uccisa una donna – hanno concluso – questo ci deve spaventare, dobbiamo dire basta”.

Print Friendly, PDF & Email