CASSIBILE, CONSIGLIO QUARTIERE, SEDUTA 19 NOVEMBRE, DISCUSSI TUTTI I PUNTI

consiglio_seduta19novembre(cassibile.com) CASSIBILE – Il Consiglio di Circoscrizione si è regolarmente riunito nella seduta del 19 novembre 2013, presso l’aula consiliare di via delle Margherite a Cassibile. Presenti tutti i consiglieri tranne Michele La Runa e Giuseppe Zingales. Dopo l’appello sono stati nominati Antonio Bianca, Daniele Tiralongo e Santo Bellomo come scrutatori. I punti all’ordine del giorno sono stati ampiamente discussi. La seduta è cominciata con una lettera da parte di Padre Salvatore Arnone, parroco di Cassibile, ringraziando i consiglieri per il gesto di solidarietà compiuto, dando una parte del loro gettone di presenza ai bambini bisognosi. La lettera è stata letta dalla Consigliera Francesca La Runa.

Giuseppe Galati, subito dopo e in relazione al primo punto, Interrogazioni e Interpellanze ha chiesto al Presidente se ci fossero delle notizie sui mezzi di trasporto scolastico per bambini che risiedono nelle zone limitrofe. Su questo argomento la risposta è stata che “al momento non si hanno notizie, l’unica cosa certa è che l’asta della gara indetta è andata deserta e il Comune di Siracusa, a questo punto, vorrebbe chiamare le ditte private e fare in modo che siano loro stessi a fare le offerte”. Il Consigliere Galati ha ribadito che si stanno “prendendo in giro le persone e quanto detto in passato non si sta realizzando”.

Toni accessi tra la Vicepresidente Casella e il Presidente Romano: discussioni in merito al Natale che si deve organizzare e al programma che ancora non è stato presentato ufficialmente in Consiglio. La vicepresidente, sempre in merito al primo punto, ha chiesto di poter fare anche “un’assemblea pubblica per informare i cittadini su tutto l’operato del consiglio”. Su quest’ultimo: “Nessun problema, ha risposto il Presidente, mentre per quanto riguarda il Natale, è stata stilata una bozza con un ricco programma che sarà presentato nei prossimi giorni”. Sul Natale è stato toccato anche il tasto della disponibilità economica e del fatto che il comune per i quartieri ogni anno mette a disposizione 3.000 euro da far spendere alle associazioni per organizzare gli eventi. Questa somma, da quanto si è appreso, sembrerebbe non ci sia ancora la certezza della disponibilità e, in ogni caso, ha detto Romano: “Organizziamo il tutto partendo da una base spese uguale a zero, poi se arriva la disponibilità economia che ben venga”.

Terminato il primo punto si è passato al secondo che era relativo alla nomina dei componenti del Comitato di Gestione Asilo Nido di Cassibile. Due le proposte avanzate: la prima del Consigliere Bellomo che aveva chiesto che fossero nominati come componenti Tiralongo, Bianca e La Runa. La seconda proposta da Bianca che chiedeva la nomina di Casella, Bianca e La Runa. E proprio quest’ultima è stata approvata all’unanimità.

Il punto tre relativo alla proposta numero 47 dell’11 novembre 2013 in riferimento al Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi: Approvazione del Piano Economico-Finanziario e del Piano Tariffario per l’anno 2013. Tutti i consiglieri si sono astenuti dalla votazione. I motivi sono stati ampiamente discussi da Romano, Tiralongo, Bianca, Casella e Galati. Paolo Romano ha preparato un documento per esprimere il concetto della questione fiscalità locale, discutendo sul livello della tassazione e del fatto che a Cassibile un commerciante paghi le stesse tasse che paga un negoziante del capoluogo. Nel documento presentato e che poi è andato agli atti, si chiedeva di rivedere la tassazione, diversificandola in base al territorio. Tiralongo si è detto favorevole al documento presentato dal Presidente, mentre Bianca, oltre ad essere d’accordo con la lettera, ha anche proposto che venga istituita una commissione d’inchiesta sul controllo della raccolta differenziata. Dello stesso parere anche la Vicepresidente Casella con l’aggiunta di migliorare la pulizia delle strade, magari attivando la sosta alterna nelle vie di Cassibile, così da poter permettere alla macchina spazzatrice di pulire meglio le strade e l’installazione di cestini della raccolta differenziata nella zona balneare. Per quanto riguarda Galati, invece, ha proposto che per gli oneri di urbanizzazione siano ascoltate le varie categorie.

Tutti consiglieri si sono astenuti dalla votazione del punto 4: parere sulla proposta numero 48 dell’11 novembre 2013 e relativa a Tributi Locali – Approvazione delle aliquote e detrazioni per l’applicazione dell’imposta municipale propria IMU anno 2013.

Il punto 5 in merito alla proposta numero 49 dell’11 novembre 2013 relativa all’Istituzione imposta di soggiorno anno 2013, tutti i consiglieri hanno votato a favore, tranne Romano che si è astenuto. In particolare Galati ha sottolineato che la “tassa di soggiorno dovrebbe essere utilizzata per fare dei miglioramenti e non inserita nel calderone del bilancio”. Il Presidente Romano ha proposto che l’eventuale tassa di soggiorno dovrebbe essere “investita per le zone della città che hanno strutture ricettive come Ortigia, Cassibile, Fontane Bianche”.

Per il punto 6 in merito alla proposta numero 50 dell’11 novembre 2013 relativa a: Regolamento per la disciplina dell’imposta municipale IMU anno 2013, tutti i consiglieri si sono astenuti dalla votazione.

L’ultimo punto all’ordine del giorno, relativo alla proposta numero 51 dell’11 novembre 2013: Approvazione Programma Triennale delle Opere Pubbliche del Comune di Siracusa per triennio 2013-2015 è stato votato all’unanimità. Romano ha detto di aver letto il piano e nello stesso “sono presenti importanti investimenti per il territorio e che soddisfa le nostre esigenze”. Su questo punto il consigliere Bianca e tutti gli altri hanno presentato un documento che riguarda l’elenco delle opere pubbliche da inserire nel suddetto piano. Tra questi le vie: Orchidee, ultimo tratto fino a via degli Ulivi; via Ernesto Campo; tratto via degli Ulivi accanto al campo sportivo; piazza Ribes, piazza Alfieri. Queste opere, per la loro collocazione strategica, possono trovare finanziamento quali opere di Protezione Civile. Nel piano si chiede anche che vengano inserite delle opere pubbliche oltre a quelle esistenti, e per le quali si chiede il mantenimento, da finanziare con fondi Comunali o Regionali: via Teti, Via delle Muse, Via dell’Eumenidi, Via Giovanni Pascoli, Via dei Giaggioli e rete fognante in via Mar baltico e in via Mar Rosso con impianto di sollevamento unico.

Print Friendly, PDF & Email

1 Commento

  1. parere sulla proposta numero 48 dell’11 novembre 2013 e relativa a Tributi Locali – Approvazione delle aliquote e detrazioni per l’applicazione dell’imposta municipale propria IMU anno 2013:ma sanno i ns consiglieri di condominio(o forse quartiere) di cosa si tratta?hanno preso il “diploma” di 3 media?
    forse è meglio se continuano a friggere frittelle(zeppole)
    poveri noi!!

I commenti sono bloccati.