LAVORO: CROCETTA CONTESTATO A SIRACUSA, “TRADITORE”

rosario-crocetta-1(CSB.com3.0) SIRACUSA – Dura contestazione a Siracusa per il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta. Il governatore ha partecipato al tavolo per lo sviluppo voluto dalle associazioni di categoria e dalla Camera di commercio ma ad attenderlo sotto il Vermexio, il palazzo del Comune, c’erano centinaia di lavoratori arrivati anche da Ragusa. I dipendenti della Provincia di Siracusa e Ragusa, dell’Ast, dei centri per l’impiego e la formazione hanno rivolto insulti, con striscioni e cori, a Crocetta definito “traditore”. Al presidente della Regione, i lavoratori hanno rimproverato il mancato mantenimento degli impegni presi. In piazza anche il comitato “No Muos”. Crocetta, nonostante la forte contestazione, si e’ avvicinato ai lavoratori della Provincia di Siracusa e Ragusa. “Per voi – ha garantito il governatore – non ci sara’ alcun problema”.

“Basta con gli allarmismi inutili”. Il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta commenta così la contestazione subita. “Non si può continuare a fomentare i lavoratori – ha aggiunto –. Non c’è rischio per nessuno di perdere il posto di lavoro”. Mal di pancia diffusi anche nella maggioranza e in Confidustria Sicilia e rispetto ai quali Crocetta è gelido: “A Udc, Pd e industriali consiglio un malox”. I partiti “vorrebbero continuare a negoziare sempre. Noi invece stiamo mettendo ordine in settori caratterizzati da sprechi e siamo riusciti a risparmiare un miliardo di euro senza fare macelleria sociale”. (Agi)

Print Friendly, PDF & Email