Ondata calore Sicilia medici Sima evidenziano rischi

Un Serio Pericolo per le Persone Vulnerabili, con Particolare Attenzione a Siracusa

Ondata calore Sicilia medici Sima evidenziano rischi

Ondata calore Sicilia medici Sima evidenziano rischi

Ondata calore Sicilia – La Sicilia si trova ad affrontare un’ondata di calore senza precedenti, con temperature che potrebbero raggiungere i 40 gradi in città come Agrigento e Siracusa, e i 39 gradi a Catania e Ragusa. Questo fenomeno rappresenta una minaccia significativa per la salute pubblica, in particolare per le persone più vulnerabili come gli anziani, i bambini e coloro che soffrono di patologie preesistenti.

Gli esperti della Società Italiana di Medicina Ambientale (Sima) hanno espresso preoccupazione per le possibili conseguenze di questo improvviso aumento delle temperature sul corpo umano. Secondo il presidente della Sima, Alessandro Miani, il calore eccessivo può causare problemi di salute alterando il sistema di regolazione della temperatura corporea.

Il corpo umano si raffredda attraverso la sudorazione, ma in condizioni ambientali particolari, questo meccanismo può non essere sufficiente. Un’umidità eccessiva può impedire l’evaporazione del sudore, causando un rapido aumento della temperatura corporea che può danneggiare organi vitali e il cervello.

Le temperature estremamente elevate possono causare una serie di disturbi, dai crampi e svenimenti agli edemi. Inoltre, possono provocare problemi più gravi come la congestione e la disidratazione, peggiorando le condizioni di salute di persone con patologie croniche preesistenti.

In questo contesto, la città di Siracusa è particolarmente sotto i riflettori, poiché si prevede che sarà una delle aree più colpite dall’ondata di calore. Gli esperti della Sima esortano quindi i cittadini a prendere le dovute precauzioni per proteggersi dal caldo eccessivo.