SIRACUSA: ALIMENTAZIONE NELLO SPORT, STUDENTI STRANIERI IN VISITA

sport2(cassiible.com) SIRACUSA -Anche quest’anno l’Asp di Siracusa attraverso l’Ambulatorio di Medicina sportiva del PTA di via Brenta, diretto da Mariano Caldarella, è coinvolta nella crescita formativa degli studenti stranieri dell’Arcadia University Mediterranean Center for Arts and Sciences di Siracusa, situata nel cuore di Ortigia, con un convegno, nell’ambito del programma accademico estivo, sui temi dell’alimentazione nello sport e una visita guidata alla struttura ambulatoriale. A darne notizia è il commissario straordinario dell’Asp di Siracusa Mario Zappia.

A cura dell’insegnante Jeanne Freeland Graves del Dipartimento di scienze della nutrizione, è stato sviluppato un programma speciale nella città di Siracusa della durata di sei settimane. Due giorni sono stabilmente dedicati all’arricchimento culturale degli studenti sulla prevenzione sanitaria in Italia attraverso l’attività sportiva e la dieta mediterranea.
Il convegno, nel quale sarà relatore Mariano Caldarella, si svolgerà la mattina dell’1 luglio 2013 nella sede universitaria di via Roma 124. Nel pomeriggio del 3 luglio 2013, a partire dalle ore 14,30, è prevista una visita guidata negli ambulatori di Medicina dello Sport di via Brenta per gli studenti e i professori.

“L’iniziativa, nelle edizioni passate, ha goduto di grande successo e partecipazione da parte di studenti e docenti – sottolinea Mariano Caldarella – con un elevato interesse per gli argomenti trattati tale da essere costantemente riproposta in quanto il nostro modello nutrizionale rappresenta quello che la comunità scientifica riconosce essere il più corretto ed equilibrato. L’Italia – prosegue – è stata tra i primi al mondo a dare primaria importanza al tema della prevenzione sanitaria introducendo nel proprio ordinamento giuridico una legge speciale per la tutela sanitaria degli sportivi sia agonisti che non agonisti. La comunità medico-scientifica italiana detiene dati statistici importanti per la prevenzione della morte improvvisa e per le malattie dei disordini metabolici e le loro complicanze”.

Informazioni su Morena Zingales 2300 Articoli
Giornalista pubblicista