Siracusa, Amministrazione comunale vara provvedimento a favore del comparto edile

Assessore Lo Giudice

SIRACUSA – L’assessore ai Lavori pubblici, Alessio Lo Giudice, ed i rappresentanti dell’Ance, della Cassa edile e della triplice sindacale hanno presentato stamani alla stampa la delibera di Giunta che prevede interventi a favore dell’occupazione nel comparto edile. In particolare, in tutti i bandi dovrà essere inserita la seguente clausola sociale, secondo la quale: “i partecipanti ai bandi di gara si impegnano ad impiegare manodopera e maestranze locali, nel limite non inferiore al 50%.

Qualora l’esecuzione del contratto comporti la necessità di procedere a nuove assunzioni, i concorrenti dovranno tenere in particolare considerazione i soggetti disoccupati o in cerca di prima occupazione che si trovino in particolari condizioni di disagio sociale ed economico”. Per l’assessore Lo Giudice “Si tratta di un provvedimento che è stato preliminarmente proposto alle parti sociali, quindi discusso e condiviso con loro. La proposta è volta a favorire, nel rispetto delle normative europee e nazionali, l’impiego di manodopera locale nell’esecuzione degli appalti di lavori e servizi indetti dal Comune.

Alla luce di questa delibera, verrà quindi inserita in tutti i bandi per lavori e servizi una condizione sociale speciale di esecuzione dei contratti che rappresenti uno strumento di contrasto alla disoccupazione e di supporto alle persone con particolari difficoltà di inserimento lavorativo”. “La proposta nasce – afferma il sindaco, Giancarlo Garozzo – dalla consapevolezza della congiuntura socio-economica che genera nelle aree meridionali d’Italia i suoi effetti più evidenti incidendo negativamente sui già critici livelli di occupazione.

Rientrando fra i doveri politici del Comune porre in essere quelle condizioni atte a favorire lo sviluppo economico ed occupazionale del territorio, e ritenendo che tra queste condizioni può certamente annoverarsi un indirizzo politico-amministrativo volto a favorire l’impiego di manodopera locale da parte dei soggetti affidatari di lavori e servizi pubblici, abbiamo deciso di proporre questa delibera. L’aspetto significativo è che si tratta di un atto condiviso da Amministrazione e parti sociali, e quindi di un atto che vede l’impegno di tutti a favore dell’occupazione nel nostro territorio”.

Informazioni su Morena Zingales 2294 Articoli
Giornalista pubblicista