Carabinieri arrestano a Cassibile topo d’appartamento, per lui arresti domiciliari

Così come disposto dall’autorità giudiziaria di Siracusa

Carabinieri arrestano a Cassibile topo d’appartamento, per lui arresti domiciliari

CASSIBILE – I Carabinieri della stazione di Cassibile, nella giornata del 7 dicembre, hanno arrestato in flagranza di reato, S. D. L., classe 1986, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo si era poco prima introdotto all’interno di un’abitazione forzando una finestra posta al piano terra, impossessandosi di alcune attrezzature per lavori di giardinaggio, diversi oggetti antichi in rame, nonché di due antichi fucili da caccia, tipo doppietta, di calibro 12 e 16, ad anima liscia, privi di marca, custoditi all’interno di un camerino chiuso a chiave, appositamente forzato.

L’arrestato stava viaggiando a bordo di un utilitaria con il bagagliaio pieno di refurtiva per le strade di Cassibile in attesa di mettere in atto il colpo successivo, quando è stato intercettato e controllato da una pattuglia dei Carabinieri che hanno immediatamente rinvenuto e sequestrato la refurtiva. Il valore totale della stessa è risultata essere pari a circa 2000 euro, ed è stata completamente restituita al legittimo proprietario. L’uomo, condotto in caserma per le formalità di rito, è stato poi sottoposto al regime degli arresti domiciliari così come disposto dall’autorità giudiziaria di Siracusa.
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*