Bar, ristoranti, estetiste e parrucchieri in Sicilia potrebbero riaprire il 18 maggio

Bar, ristoranti, estetiste e parrucchieri in Sicilia potrebbero riaprire il 18 maggio
Foto di нина лебедева da Pixabay

Bar, ristoranti, estetiste e parrucchieri in Sicilia potrebbero riaprire il 18 maggio

Le Regioni potranno allentare le restrizioni già prima di giugno. In Sicilia bar, ristoranti, parrucchieri potrebbero riprendere la regolare attività già dal 18 maggio. Una prospettiva che però dovrà tenere conto dell’andamento della curva del contagio. “Stiamo lavorando su bar, ristoranti e parrucchieri – conferma il ministro delle Autonomie Francesco Boccia – ma bisogna aspettare le linee guida dell’Inail per consentire loro di operare in sicurezza. Dal 18 maggio molte attività potranno riaprire e le Regioni che decideranno di farlo senza il rispetto delle linee guida Inail se ne assumeranno la responsabilità”.

Le attività che potrebbero ripartire in anticipo sono indicate dallo stesso ministro, ovvero bar, ristoranti, centri estetici, parrucchieri, negozi al dettaglio.

L’apertura del governo viene accolta con favore dal presidente della Regione Nello Musumeci che, insieme ad altri governatori, aveva firmato un appello alle aperture differenziate per regioni in base ai dati sul contagio. Musumeci dice che se ci sarà la possibilità di aprire prima, la Sicilia la sfrutterà. “A patto che questo avvenga rispettando i protocolli di sicurezza”.

Foto di нина лебедева da Pixabay

Informazioni su Morena Zingales 2374 Articoli
Giornalista professionista