Mare agitato, soccorso bagnante a Fontane Bianche

Mare agitato, soccorso bagnante a Fontane Bianche

Mare agitato, soccorso bagnante a Fontane Bianche

Nel primo pomeriggio odierno la Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Siracusa ha ricevuto una chiamata di soccorso al Numero Blu per le emergenze in mare “1530”: il segnalante, ha riferito di una persona di sesso maschile in difficoltà a causa del mare molto mosso e nello specchio acqueo antistante alla spiaggia libera, in zona “Fontane bianche” del comune di Siracusa, il quale aveva trovato riparo su uno scoglio, a ridosso della costa rocciosa.

La chiamata ha immediatamente attivato l’intero dispositivo di soccorso della Guardia Costiera di Siracusa che ha impiegato da mare le Motovedette CP 325 e CP 764, unitamente al personale militare via terra.

In considerazione delle condizioni meteomarine proibitive, con onde alte oltre 2,5 metri, è stato richiesto, altresì, l’intervento dell’elicottero della Base Aeromobili della Guardia Costiera di Catania. A distanza di poco tempo l’elicottero “Nemo 11-06” ha raggiunto la zona e l’aerosoccoritore imbarcato sullo stesso ha tratto in salvo il malcapitato turista ungherese recuperandolo tramite verricello. Una volta recuperato il bagnante, che versava comunque in buone condizioni di salute, l’elicottero della Guardia Costiera ha trasportato il naufrago presso l’ospedale Cannizzaro di Catania per gli accertamenti del caso.

La catena dei soccorsi attivata dalla Sala Operativa della Guardia Costiera di Siracusa ha evitato che la disavventura si trasformasse in tragedia; infatti tuffarsi in mare in queste condizioni meteorologiche proibitive ha sicuramente posto il malcapitato in serio pericolo di vita. La Guardia Costiera – Capitaneria di Porto di Siracusa ricorda che per qualunque emergenza in mare è possibile contattare il numero blu 1530 ed il numero unico di emergenza (NUE) 112.

Informazioni su Morena Zingales 2363 Articoli
Giornalista pubblicista