CARDIOPATIE NEL BAMBINO, PARTE IL SERVIZIO ALL’UMBERTO I

Meglio-disoccupato-che-guardia-medica_h_partb(cassibile.com) CASSIBILE – L’Unità operativa di Cardiologia dell’ospedale Umberto primo di Siracusa diretta da Eugenio Vinci ha avviato un servizio di screening delle cardiopatie congenite presso la Neonatologia del medesimo presidio. E’ stata infatti formalizzata l’istituzione di un servizio di consulenza cardiologica che sarà effettuata tre giorni la settimana nel reparto di Neonatologia da un apposito team di cardiologi con specifiche competenze in cardiologia pediatrica. Ne dà notizia il commissario straordinario dell’Asp di Siracusa Mario Zappia.

Il team è composto da Antonio Silvia, esperto cardiologo pediatrico, con pluriennale esperienza nel settore, proveniente dall’Unità operativa di Cardiologia Pediatrica dell’ospedale di Taormina, centro di riferimento regionale per la Cardiopatie del neonato e del bambino, nonché dalle cardiologhe siracusane Tiziana Regolo e Salvatrice Micalef, competenti in materia di cardiopatie congenite.

“Questo servizio di consulenza nasce a fronte della crescente esigenza di diagnosi tempestiva delle cardiopatie congenite – sottolinea Eugenio Vinci – e conseguentemente di una adeguato ed altrettanto tempestivo intervento. Tale patologia è infatti in sensibile aumento nell’ultimo decennio, in particolare nella nostra provincia. Personalmente esprimo ringraziamenti al commissario straordinario Mario Zappia e al direttore sanitario Anselmo Madeddu, da sempre sensibili e vicini alle problematiche della Cardiologia, nonché ai miei collaboratori che si fanno carico di tale ulteriore compito, senza per questo far venire meno il loro impegno quotidiano per quel che riguarda la routine lavorativa. A questo servizio, appena istituito, farà seguito quanto prima l’istituzione di una reperibilità cardiologica dedicata alla neonatologia, per poter intervenire anche nelle ore antimeridiane e notturne”.

Informazioni su Morena Zingales 2294 Articoli
Giornalista pubblicista