Il Centrosinistra non si presenta in aula, le motivazioni del gruppo

Patrizia Casella (Vicepresidente)

CASSIBILE – “L’ennesimo atto di arroganza e mancanza di rispetto nei confronti dei consiglieri di Centrosinistra da parte del presidente Romano. Questa è la motivazione che ci ha visti costretti a non essere presenti in aula stasera (10 giugno 2014), prima volta in assoluto”. Lo scrive, la vicepresidente Patrizia Casella in una nota. I consiglieri di centrodestra – aggiunge – erano tutti presenti, ma che bel quadretto di ipocrisia e di sudditanza. Al più presto – dice ancora – pubblicherò le presenze dei consiglieri in aula nel primo anno di insediamento”.

Poi Patrizia Casella sul suo profilo facebook scrive. “Oggi di vero cuore ringrazio Laura di Stefano, amica e compagna di avventura, per pochi mesi consigliere di quartiere, ma tanti, per far capire a qualcuno che la politica degli accordi e dei compromessi e dei “sansali” è finita.
A Cassibile si lavora per il bene comune con proprie idee e la propria testa, senza essere demandati ma collaborati, questo è lo spirito di noi consiglieri di centrosinistra. Laura – conclude – sarà sempre al nostro fianco nelle commissioni lavoro del consiglio di Quartiere, per il bene comune, e questo nessuno lo impedirà. Inoltre auguro al nuovo consigliere eletto un buon lavoro e una mente libera dalle proposte “romaniane”.

Informazioni su Morena Zingales 2294 Articoli
Giornalista pubblicista