Forte terremoto a Ragusa, avvertito anche a Siracusa di magnitudo 4.4

Forte terremoto a Ragusa, avvertito anche a Siracusa di magnitudo 4.4

Forte scossa di terremoto alle ore 21.27 nella Sicilia orientale di 4.4 è avvenuto nella zona: Costa Ragusana (Ragusa), con coordinate geografiche (lat, lon) 36.9214.37 ad una profondità di 30 km.

“L’evento sismico – si legge – con epicentro localizzato tra i comuni di Vittoria, Acate e Santa Croce Camerina in provincia di Ragusa risulta avvertito dalla popolazione. Dalle prime verifiche non risultano danni e feriti”.

“A seguito dell’evento sismico registrato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in provincia di Ragusa sono in corso le verifiche da parte della Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile in contatto con le strutture locali del Servizio nazionale della Protezione Civile”. Lo scrive in una nota il Dipartimento della Protezione Civile.

“Al momento sono arrivate centinaia di telefonate di gente che chiede informazioni ma non risultano danni a persone o cose. Ci sono solo alcune lesioni da accertare, nelle zone tra Gela e Acate”. A parlare con l’Adnkronos è il capo della Protezione civile in Sicilia Salvo Cocina, che è in stretto contatto con i sindaci delle città in cui la scossa è stata avvertita più forte.

“All’improvviso hanno iniziato a tremare i lampadari, sono caduti libri dalla libreria e la vetrina si è spostata. La scossa sembrava interminabile. Appena abbiamo capito che si trattava del terremoto e siamo scesi subito per strada, siamo saliti in auto e abbiamo raggiunto il piazzale del centro commerciale San Giorgio dove c’è molto spazio. Ma temiamo che ci possa essere un’altra scossa”. A raccontare quanto accaduto alle 21.27 è Mariuccia Terranova, un’impiegata di Licata (Agrigento) che adesso si trova in auto con la sua famiglia. “Abbiamo avuto tanta paura – prosegue – speriamo non accada altro. E’ stato forte come il terremoto del 90”. La sorella, Graziella Terranova, racconta: “Eravamo seduti a tavola quando il tavolo ha iniziato a muoversi e anche le sedie. E’ durato almeno 10/12 secondi. Ci siamo alzati e siamo andati sul terrazzo. E la gente era sui balconi e molti altro sono scesi per strada”.

“Squadre di vigili del fuoco in ricognizione sul territorio a scopo precauzionale. Confermata assenza al momento di richieste di soccorso, in atto sopralluoghi nella città per verificare la sussistenza di danni di lieve entità su due edifici”. Lo scrivono su Twitter i Vigili del fuoco dopo la scossa di terremoto.

Non risultano finora danni a persone a seguito delle scosse di terremoto registrate stasera nel Ragusano. Molta paura, soprattutto a Vittoria e Acate. Il presidente della Regione Nello Musumeci è in contatto con il prefetto di Ragusa Filippina Cocuzza e con il capo della Protezione civile regionale Salvo Cocina per un costante aggiornamento della ricognizione di eventuali conseguenze.

Comuni entro 20 km dall’epicentro

Le distanze sono calcolate in base alle coordinate geografiche del Municipio (Istat).
Comune Prov Dist Pop Cum Pop
Vittoria RG 15 63339 63339
Acate RG 16 10954 74293
Santa Croce Camerina RG 17 10823 85116
Gela CL 19 75827 160943

Città più vicine con almeno 50000 abitanti

Il terremoto è stato localizzato
15 Km a W di Vittoria (63339 abitanti)
19 Km a SE di Gela (75827 abitanti)
32 Km a W di Ragusa (73313 abitanti)
35 Km a W di Modica (54633 abitanti)
69 Km a SE di Caltanissetta (63360 abitanti)
82 Km a SE di Agrigento (59770 abitanti)
83 Km a W di Siracusa (122291 abitanti)
91 Km a SW di Catania (314555 abitanti)
Informazioni su Morena Zingales 2327 Articoli
Giornalista pubblicista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*