GUARDIA DI FINANZA: SERVIZI DI CONTROLLO NEL PERIODO DI FERRAGOSTO

foto(cassibile.com) SIRACUSA – Il Comando Provinciale di Siracusa, in sintonia con le analoghe attività poste in essere dalle altre Forze di Polizia, ha dato attuazione all’articolato dispositivo d’impiego per intensificare la presenza sul territorio ed aumentare i controlli nei giorni del Ferragosto Aretuseo.
L’attività sviluppata dalle Fiamme Gialle oltre a costituire un importante contributo alla tutela della sicurezza in provincia, è stata anche finalizzata ad un vero e proprio controllo economico del territorio al fine di contrastare i fenomeni illeciti che maggiormente possono presentarsi nel periodo estivo ed, in modo particolare, in concomitanza con il Ferragosto.

In particolare si è intervenuti, in via prioritaria, nel settore della polizia economico finanziaria mediante specifici controlli in materia di scontrini e ricevute fiscali, svolti anche a seguito di segnalazioni pervenute al servizio di pubblica utilità “117”, per la loro mancata e/o irregolare emissione, presso esercizi commerciali ubicati nelle zone balneari della circoscrizione, meta di numerosissimi turisti.

L’attività posta in essere ha permesso di controllare esercizi commerciali constatando violazioni sostanziali nel 50% dei casi.
Nella prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, sono stati segnalati 13 persone, all’Ufficio Territoriale del Governo, per il dettame di cui all’art. 75 del D.P.R. 309/90, arrestata una persona per detenzione per la violazione all’art. 73 della citata norma.

Altrettanta impegnativa è stata la vigilanza sulle coste allo scopo di contrastare il fenomeno dell’immigrazione clandestina. La località Morghella nelle vicinanze di Marzamemi interessata allo sbarco di 159 cittadini di nazionalità siriana che prontamente sono stati assistiti dai Finanzieri e dal personale delle altre Forze di Polizia nell’ambito del dispositivo di coordinamento prefettizio. L’intensificazione ha riguardato anche il controllo del territorio nell’ambito del quale sono stati controllati numerosi autoveicoli, ciclomotori e motocicli, constatando violazioni al codice della strada e sequestrando capi in pelle contraffatti recanti effigi di note marchi italiane ed estere.
L’attività delle Fiamme Gialle siracusane, attesa l’efficacia e l’indubbia positiva valenza operativa quanto a prevenzione e sicurezza percepita, continuerà senza soste.