Polemica tra il presidente Romano e l’assessore allo sport Cavarra. Il consigliere Galati si dissocia

Sport

E’ polemica a distanza tra l’assessore allo sport Maria Grazia Cavarra e il presidente Paolo Romano. Lo comunica lo stesso Romano alla stampa spiegando che “Tutto nasce da una nota di richiesta inviata dall’assessore per la partecipazione alla festa dello sport in corso di organizzazione”.

Il presidente Romano rispondeva con la nota 1438 del 26 agosto 2014 qui sotto riportata:
[box type=”note” ] Prot. n. 1438
Dalla Sede Comunale, lì 26.08.2014
All’Assessore allo Sport del Comune di Siracusa
Dott.ssa Maria Grazia Cavarra
e.p.c. Al Sig. Sindaco di Siracusa Dott. Giancarlo Garozzo
Ai Presidenti di Circoscrizione

OGGETTO: Festa dello Sport – risposta alla nota 615 del 22,08,2014.
In riferimento alla nota in oggetto, si comunica che non è nostra intenzione partecipare ad incontri su tematiche sportive che non abbiano come oggetto “ LA MESSA A NORMA DELL’UNICO IMPIANTO PRESENTE IN CASSIBILE E CIOE’ DEL CAMPO SPORTIVO” . Tale impianto infatti è in uno stato di abbandono totale ed è stato più volte segnalato alla sua attenzione. La invito pertanto a prendere contatti urgenti con il sottoscritto per concordare una riunione al fine di adottare misure necessarie per la risoluzione della problematica in questione. In attesa di sollecito riscontro l’occasione mi è gradita per SalutrLa Cordialmente.
Il Presidente Paolo Romano [/box]

Alla nota del Presidente l’assessore Cavarra rispondeva con ulteriore nota dove esprimeva il suo rammarico per la mancata partecipazione, evidenziava il valore dello sport e l’importanza della festa dello sport. Inoltre nella stessa nota aggiungeva “GLI ATLETI DELL’UGANDA INSEGNANO, INFATTI PUR NON AVENDO STRUTTURE RAGGIUNGONO ECCEZIONALI OBIETTIVI AGONISTICI”.

Questo infelice paragone ha fatto irritare ulteriormente il Presidente Romano che ha risposto la nota 1504 del 02 settembre 2014 qui sotto riportata.

[box type=”error” ]Prot. n.
Dalla Sede Comunale, lì 02.09.2014
All’Assessore allo Sport del Comune di Siracusa Dott.ssa Maria Grazia Cavarra
e.p.c. Al Sig. Sindaco di Siracusa Dott. Giancarlo Garozzo
Ai Presidenti di Circoscrizione

OGGETTO: impiantistica sportiva – risposta alla nota 640 del 01.09.2014.
In riferimento alla nota in oggetto, si comunica che questo Consiglio ha già deliberato sull’argomento con provvedimento n. 80 del 22/07/2014 chiedendo la messa in sicurezza del campo sportivo di Cassibile. Pur apprezzando gli sforzi che Ella sta facendo per l’impiantistica sportiva siracusana, altrettanto non posso fare e/o dire per quella di Cassibile. Infatti l’unico impianto sportivo del territorio rimane ad oggi inutilizzabile e non sono a conoscenza di eventuali azioni in corso verso questa direzione. Inoltre il suo infelice paragone con l’ Uganda e gli Ugandesi ( con tutto rispetto per essi e con la loro impiantistica sportiva ) non le fa onore ed allo stesso tempo non le permetto di accostare i Cassibilesi a cittadini africani , anche se a volte essere e/o sentirsi africani è più appagante di essere amministrati da persone di poca accuratezza e rispetto.
Il Presidente Paolo Romano [/box]

Immediata la replica dell’assessore Cavarra, che prima interviene dicendosi rammaricata per la mancata partecipazione della circoscrizione (ma non delle associazioni di quartiere) alla festa.

[box type=”shadow” ]”Rifiutarsi di partecipare alla Festa dello Sport – dice l’assessore Cavarra – per concentrare l’attenzione sull’impiantistica non regge.  Sono due problematiche che vanno trattate in maniera parallela. Da oltre un anno mi occupo di portare manifestazioni sportive portando lo sport in strada coinvolgendo i siracusani, ma ciò non toglie che ci sia attenzione parallelamente anche per l’impiantistica sportiva. La promozione dello Sport sul territorio riesco a farla a costo zero grazie al coinvolgimento delle associazioni, risolvere il problema dell’impiantistica è altra cosa perché mancano i fondi ed è assurdo che un presidente di circoscrizione non se ne renda conto. Peraltro, l’impianto è stato dato in gestione due anni fa dall’amministrazione precedente e oggi si ritrova con le stesse difficoltà di altri quartieri. In ogni caso volevo rassicurare i cassibilesi: anche senza la collaborazione della circoscrizione, Cassibile avrà il suo spazio all’interno della Festa dello Sport”. Come avvenuto lo scorso anno a inizio stagione, è gia in programma un sopralluogo per tutti gli impianti sportivi. Allora nessuna relazione tecnica dimostrò che l’impianto fosse inagibile, seppur riconoscendone le precarietà, quindi dopo le verifiche delle prossime settimane si deciderà se chiudere l’impianto o trovare i fondi per metterlo in sicurezza. “In merito alla dichiarazione riferita all’Uganda il mio non voleva essere un paragone ma un esempio. Anche se il paragone non sarebbe stato offensivo per alcuno”.[/box]

Stando a  quanto scritto sopra interviene anche il consigliere del quartiere di Cassibile,  Giuseppe Galati, contro il presidente Romano e i suoi modi di fare, dissociandosi del tutto dalle sue dichiarazioni.

[box type=”info” align=”alignleft” ]”Il presidente Romano – dice Galati – ha respinto l’invito di partecipazione dell’Assessorato allo Sport senza contattare il consiglio. Io mi dissocio da questo perché è assurdo che lui possa parlare a nome di tutto il consiglio senza aver sentito le associazioni sportive. Tra l’altro ho saputo – aggiunge  – che c’era già chi voleva partecipare a questa manifestazione. Non riesco a capire questa sua ‘mania di grandezza’, accaparrarsi popolarità passando sopra ogni cosa. E’ vero che il campo sportivo è in uno stato di abbandono, ma non è impedendo una manifestazione che si risolve il problema. E’ una cosa vergognosa. Romano – conclude Galati – non è il presidente della regione Cassibile, ma è un presidente del quartiere, eletto dal popolo, e come tale deve portare avanti le idee del quartiere di Cassibile. Con il suo modo di fare ha impedito la partecipazione a chi voleva aderire. Lui decide per tutti e così non va bene”.  [/box]

 

Informazioni su Morena Zingales 2297 Articoli
Giornalista pubblicista

1 Commento

  1. “le comiche”…..On. Romano quanti anni è stato al consiglio comunale di Siracusa?
    Nè Lei e nemmeno i suoi “amici e colleghi paisiddari” avete mai manifestato interesse per Cassibile quando eravate al consiglio comunale.
    Avete lasciato morire un paese……
    e se ne potrebbero scrivere di righe in merito a quest’argomento

I commenti sono bloccati.