Siracusa, cantieri di lavoro, il via della Regione a 39 progetti

(cassibile.com) SIRACUSA – La Regione Sicilia ha detto sì a 39 cantieri di lavoro per il Comune di Siracusa, potranno quindi partire i progetti previsti dalla normativa che prevedono l’impiego temporaneo di circa 400 Siracusani. Questi progetti daranno la possibilità, ai cittadini che ne hanno fatto richiesta e che rientrano in graduatoria, di avere un impiego temporaneo.

Si tratta di un concorso a carico della Regione che non pesa sul patto di stabilità, infatti la Regione Sicilia ha approvato il finanziamento adesso toccherà all’Amministrazione locale coordinare l’avvio dei cantieri. La nostra opposizione seria e costruttiva a Siracusa, come a Palermo, produce dei risultati positivi nell’interesse dei cittadini.

Non appena arriverà l’atto ufficiale dalla Regione, chiediamo che l’Amministrazione si attivi nei rispetti dei diritti di ognuno. Vogliamo assicurare ai Siracusani che vigileremo affinché nessuno si permetta di intervenire nella compilazione delle graduatorie o provi a togliere ai richiedenti a favore di altri il diritto al lavoro.

Questo è un’ulteriore risposta che la Regione da e che si aggiunge allo stanziamento di oltre 4 milioni di euro destinati al saldo dei crediti certi ed esigibili che vantano i privati nei confronti dell’Amministrazione locale e che ad oggi non sono stati pagati, al fine di dare respiro alle imprese ed ai Siracusani.