SIRACUSA: SBARCATI 320 SIRIANI, MOLTI BIMBI E DONNE, MISERICORDIA CASSIBILE SUL POSTO

La Misericordia di Cassibile sul posto a prestare soccorso
La Misericordia di Cassibile sul posto presta soccorso

(cassibile.com) SIRACUSA – Continuano gli sbarchi sulle coste siciliane. Sono arrivati al porto di Siracusa intorno alle 8, su due motovedette della Guardia costiera, 227 migranti siriani, la meta’ dei quali bambini, alcuni anche in tenera eta’, soccorsi in nottata nel Canale di Sicilia. Si tratta di una parte dei 320 immigrati: gli altri alle 10 sul mercantile che li ha soccorsi nella serata di ieri, alle 22.30, a 60 miglia dalle coste siciliane – anche loro siriani e in piccola parte egiziani – hanno fatto rotta su Pozzallo, nel Ragusano.

L’operazione di salvataggio, resa complessa dal mare agitato e coordinata dalla Guardia costiera, era scattata nel tardo pomeriggio e le operazioni di trasbordo si sono concluse alle 5.30. Ieri mattina erano approdati a Lampedusa 279 migranti.

Tra gli immigrati giunti a Siracusa alcuni sono in osservazione in ospedale: un uomo con trauma toracico, una donna paraplegica, una bambina con una grave infezione al piede, una donna in stato interessante e due bambini non vedenti. Il resto ha trovato la primissima assistenza a terra nel punto allestito della Croce rossa sul molo, dove gli spazi coperti e le tende sono raddoppiati, in considerazione dell’ingente numero di arrivi. Sul posto anche la Misericordia di Cassibile presta soccorso.

 

[wzslider autoplay=”true” info=”true” lightbox=”true”]