Siracusa: sequestrati 3000 esemplari di ricci di mare

DSC_1074(cassibile.com) SIRACUSA – Continua senza sosta l’attività di controllo sul territorio della guardia costiera di Siracusa per prevenire e reprimere gli  illeciti in materia di pesca.

In data odierna si e’ proceduto, al sequestro di circa 3000 esemplari di riccio di mare ed alla contestazione dell’illecito amministrativo di euro 4000 ad un pescatore sportivo che aveva praticato tale tipo di pesca in periodo non consentito.

Il trasgressore è stato sorpreso in flagranza mentre era intento al prelievo di ricci di mare in località porto Ognina  del comune di Siracusa.

Gli esemplari confiscati, ancora vitali, sono sati rigettati in mare da personale dipendente del dipendente battello b31.

Si ricorda che la pesca dei ricci di mare che sia effettuata da parte di pescatori professionisti o sportivi, è assolutamente vietata nel periodo di maggio e giugno di ogni anno allo scopo di offrire a tale specie la possibilità di riprodursi e compensare le perdite dovute al prelievo, spesso indiscriminato, praticato durante il periodo consentito e durante il quale, comunque, vige il limite massimo di cattura giornaliera di 50 esemplari per i pescatori sportivi e di 1000 per i pescatori professionisti.

Informazioni su Morena Zingales 2294 Articoli
Giornalista pubblicista