Un grande botto sveglia Cassibile durante la notte [foto e video]

di Morena Zingales
Nel cuore della notte uno o più “botti” hanno svegliato Cassibile. Un gran bel rumore e urla di persone hanno spinto molti residenti in strada. E’ successo alle ore 4 del 6 luglio 2015, in via Nazionale, all’altezza della Banca Agricola Popolare di Ragusa.

Cinque soggetti, ancora ignoti, molto probabilmente una banda dell’Est Europa specializzata in furti, a colpi di ariete con un camion e una gru attaccata nel rimorchio, hanno agganciato il bancomat della banca dando dei colpi. Da quanto appreso sul posto, avrebbero più volte fatto avanti e indietro con il mezzo per cercare di scardinarlo e portarselo via insieme all’intera parete.

Appena hanno capito che il loro intento stava per andare a vuoto sono fuggiti via con due auto in una delle stradine secondarie del paese, lasciando i mezzi lì. Il bancomat e il muro della filiale sono stati completamente distrutti e ridotti in mille frantumi.

Sul posto sono giunti i carabinieri, la squadra volante, la scientifica e la vigilanza, oltre a tanti curiosi cittadini richiamati dai botti e dalle voci dei ladri che gridavano. Tanta la paura delle persone, soprattutto della famiglia che abita al piano superiore dell’edificio che ospita la banca, svegliati nel cuore della notte. La sensazione è come se qualcuno stesse per portare via la loro casa.

Il camion e la gru abbandonati il mezzo alla strada dai malviventi sono rimasti lì per diverse ore, bloccando il traffico. Solo alle ore 6 il carro attrezzi li ha rimossi. I mezzi sono stati sequestrati e sottoposti al vaglio dell’Autorità Giudiziaria.

Le forze dell’ordine stanno indagando sul posto per avere qualche dettaglio in più e per trovare gli autori di questo folle gesto.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*