“Adesso andiamo al succo”, mobilitazione Coldiretti Siracusa

Con una produzione di arance di circa 4 milioni di quintali la provincia di Siracusa è al secondo posto regionale. Un primato che non ha però un riscontro economico soprattutto negli ultimi anni a causa dell’importazione sempre più massiccia, basti pensare che dall’Egitto l’arrivo in Italia di agrumi è più che raddoppiato.
A questa situazione già critica si aggiunge quella di marzo quando la Commissione Politiche dell’Ue della Camera ha bocciato l’emendamento alla Legge europea 2013 che prevedeva l’aumento della percentuale di frutta nelle bibite dal 12 al 20 per cento.
Per questo la Coldiretti oltre a sensibilizzare tutte le istituzioni della provincia, venerdì 16 maggio alle 10.30 ha organizzato una conferenza stampa al mercato di Campagna amica di Piazza Adda dove saranno distribuite le arance.
Il direttore regionale della Coldiretti, Giuseppe Campione, e quello della Coldiretti di Siracusa, Pietro Greco, illustreranno i particolari dell’iniziativa che mira ad incentivare il consumo di agrumi siciliani ma soprattutto a far sì che questa norma che favorirebbe il consumo di almeno 200 milioni di chili in più venga approvata. Saranno anche distribuite delle arance e un volantino dove sono spiegate le ragioni della mobilitazione.
Informazioni su Morena Zingales 2300 Articoli
Giornalista pubblicista