Cassibile, rubano 4 slot machines e un cambia monete, leggete come va a finire

A Cassibile, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia CC di Siracusa hanno tratto in arresto nella flagranza del reato di furto aggravato in concorso tre soggetti, di cui uno minorenne, tutti originari e residenti a Catania.

I tre soggetti, con un quarto complice riuscito a fuggire ed in corso di identificazione da parte dei Carabinieri, si sono recati a Cassibile con una vettura presa a noleggio a Catania. Giunti sul posto si sono introdotti all’interno di un bar di Via delle Magnolie ed hanno asportato quattro slot machines ed una macchina per il cambio in monete delle banconote. La loro fuga è stata interrotta dai Carabinieri, rapidamente giunti a seguito di segnalazione, che sono riusciti a bloccarne tre dopo averli inseguiti per un breve tratto.

Di questi, uno è stato bloccato nell’immediatezza. Si tratta di P. T., 49enne, incensurato; il secondo maggiorenne, D.F., 32enne, con precedente specifico, è stato bloccato dopo aver cercato, insieme al minorenne, di eludere le ricerche dei Carabinieri nascondendosi all’interno di un’abitazione privata nelle vicinanze del bar, con la proprietaria di casa intenta a dormire ignara di cosa stesse succedendo.

Usciti dal retro della porta dell’abitazione sono stati fermati dai militari dell’Arma. Nella macchina i Carabinieri hanno anche rinvenuto e sottoposto a sequestro diversi attrezzi atti allo scasso.

I due maggiorenni sono trattenuti presso le camere di sicurezza del Comando Carabinieri di Viale Tica in attesa del giudizio per direttissima; il minorenne è stato associato presso il Centro di Prima Accoglienza Minori di Catania.

La refurtiva non è stata recuperata poiché, verosimilmente, il quarto complice è riuscito a darsi alla fuga prima dell’arrivo dei carabinieri con un altro mezzo in uso ai rei e sul quale sono state caricate le slot machines ed il cambia valute. In tale senso proseguono le indagini per la sua identificazione.