DAL PROGETTO SPRING ENERGY: “PIANTIAMO PER CASSIBILE”

piantiamo_per_cassibile(Csb.com3.0) CASSIBILE – Quaranta bambini delle scuole elementari, armati di buona volontà, hanno piantato per il “paesello”. Una piantina per ogni bambino: Salvia, Menta, Verbena, Asterisco, Carissa, Geranio Profumato, Origano Siracusano, Evonimo, Lavanda, Violette, Ribes, Rosmarino, Gauca, Garofanino, Tul Basia, Callistemon, Metrociteros ed altre piante aromatiche e fiorite, sono state posizionate con cura nelle aiuole adiacenti alla parrocchia di San Giuseppe di Cassibile. Allegri e solari, così piccoli e con tanta voglia di vita, hanno dato il loro contribuito per l’ambiente. La manifestazione si è svolta il 16 marzo ed è stata organizzata dall’associazione “L’Isola che c’è” con la collaborazione dei ragazzi volontari di Contenitore Idee Impazzite. Lo scopo di evento è quello abbellire e sensibilizzare i più piccoli al verde.

“Lavorare per rendere più bella ed ospitale la piazza ci ha reso felici” ha detto Simone Parasiliti Rantone, presidente dell’associazione L’Isola che c’è -. “Siamo giunti alla seconda edizione, rispetto alla precedente il numero dei bambini è aumentato notevolmente – ha spiegato – non solo per questa attività, ma anche per tutte le altre che realizziamo quotidianamente. La manifestazione – ha concluso il Presidente – fa parte del progetto Spring Energy, una serie di iniziative ludiche, ambientali e ricreative per bambini. Lo scopo di tutto ciò è quello di sensibilizzare la popolazione al rispetto dell’ambiente e della società. Al centro di questo progetto saranno previste giornate di confronti, di creazione, idee e colori, da Marzo a Giugno 2013. Il tutto per provare a rendere più bello il nostro paese”. (m.z.)

Guarda le foto

 

Informazioni su Morena Zingales 2366 Articoli
Giornalista pubblicista