Manca il numero legale, annullata seduta e Terranova dovrà giurare di nuovo

Cassibile, discusse le problematiche delle scuole con l'architetto Brex

CASSIBILE – Al Consiglio del Quartiere di Cassibile succedono le cose più strane! Il consigliere Danilo Terranova che ha sostituito Laura Di Stefano dovrà giurare nuovamente. Così stabilisce la legge che ha annullato la seduta del 10 giugno scorso, quando in aula mancavano tutti i consiglieri del Centrosinistra e, quindi, il numero legale.

Il consigliere Terranova ha vinto il ricorso e con la sentenza numero n°1260/14 emessa dal TAR di Catania, a un anno dalle elezioni, siederà lui sul tavolo dei consiglieri di Cassibile.

Ricordiamo che la surroga del Consigliere Laura Di Stefano e la conseguente convalida di Danilo Terranova, sarebbe dovuta avvenire nella seduta del 10 giugno. Quel giorno in aula mancava il numero legale e il Presidente Paolo Romano, ha dato ugualmente il via al giuramento, pur mancando l’altra metà dei consiglieri.

“La seduta di giorno 10 è stata dichiarata non valida e di conseguenza il giuramento del consigliere. Lo dice la vicepresidente Patrizia Casella. Il numero legale era indispensabile e quindi ci volevano cinque consiglieri presenti oltre a Danilo Terranova. Non può essere fatto tutto come da volontà del podestà – aggiunge Casella – la legge è legge. Mi dispiace per Danilo Terranova che dovrà affrontare nuovamente la lettura del giuramento. Domani (oggi, venerdì) – conclude Patrizia Casella – sarà la volta buona, da soli, purtroppo, non si va da nessuna parte…”

Il consiglio di quartiere dunque tornerà a riunirsi per venerdì, 13 giugno alle ore 19, in seduta straordinaria con procedura d’urgenza. Oltre alla presa d’atto della sentenza del Tar di Catania n°1260/14, la surroga del consigliere Laura Di Stefano e la convalida di Danilo Terranova saranno anche discussi i seguenti punti, gli stessi previsti nella seduta del 10 giugno.

– Concorso di idee per la riqualificazione e valorizzazione del Water Front denominato “Fontane Bianche la perla dello Ionio”;
– Concessione utilizzo plesso scolastico Via dei Gigli all’Associazione San Giuseppe Cassibile;
– Proposta n.33 del 22 Maggio 2014 relativa a: Approvazione schema di regolamento relativo a “Requisiti e modalità di partecipazione alla manifestazione di promozione turistico culturale denominata “Caffè Concerto” – Parere -;
– Eliminazione barriere architettoniche nell’immobile adibito a Ufficio Postale di Cassibile;
– Installazione nuovi giochini per bambini nelle Piazze di Cassibile F.Bianche;
– Richiesta istituzione parco per bambini nell’area comunale antistante la Caserma dei Carabinieri di Cassibile.