PALERMO: ACCOLTELLA GENITORI E FRATELLINI NEL PALERMITANO, ARRESTATO

Ospedale Civico Palermo
Ospedale Civico Palermo

(cassibile.com) PALERMO – In preda all’ira dopo una lite scatenata dal suo rifiuto di prendere una medicina, un giovane di 26 anni, Giovanni Bottino, ha ferito a coltellate a Belmonte Mezzagno (Palermo) i genitori, la sorella di 16 anni e il fratello di 25 anni.

Quest’ultimo e’ ricoverato in condizioni molto gravi all’ospedale Civico di Palermo. Meno preoccupanti le lesioni subite dalla ragazza, dal padre, di 52 anni, e dalla madre, di 42 anni, tutti al Policlinico.

L’aggressore e’ stato arrestato dai carabinieri. Secondo quanto ricostruito, la scorsa notte si e’ scagliato con un coltello contro i suoi familiari nella loro abitazione di via Margherita. I militari sono giunti sul posto avvertiti da una telefonata al 112 e hanno trovato i feriti, mentre Bottino si era allontanato ed era andato a nascondersi in un casolare di campagna, dov’e’ stato rintracciato dopo alcune ore e arrestato.

Recuperato il coltello da lui usato per colpire i congiunti. Bottino e’ accusato di tentato omicidio e lesioni gravi.

Informazioni su Morena Zingales 2317 Articoli
Giornalista pubblicista