Rifacimento del nuovo manto stradale della Via Nazionale, Romano: “A breve i lavori”

si è svolta oggi presso la sede Municipale di Cassibile in Via Delle Margherite 1, la riunione operativa tra ANAS, Polizia Municipale, L’uff. Mobilità e Trasporti, L’impresa esecutrice dei lavori, e i rappresentanti istituzionali della Circoscrizione( Presidente Romano e la segretaria Dott.ssa Fazzino ), per ciò che riguarda l’inizio dei lavori di rifacimento del nuovo manto stradale della Via Nazionale S.S. 115.

A breve infatti ( previsto l’inizio la prossima settimana) inizieranno i lavori, da molti anni attesi, di rifacimento totale del manto stradale.
I lavori dureranno alcuni giorni durante i quali sarà necessario rivedere la circolazione in Via Nazionale con emissione di ordinanza da parte del XII settore. Il tutto sarà reso pubblico con relativo avviso.

A nome mio personale e del Consiglio tutto esprimo piena soddisfazione per questo brillante risultato che ci ha visti impegnati per tanto tempo e che ci permetterà di riappropriarci del luogo più importante del nostro paese. Un ringraziamento a quanti hanno contribuito a questo importante traguardo e alla disponibilità data dai tecnici dell’ ANAS.
Resta ferma da parte nostra l’impegno per la risoluzione degli altri importanti problemi di Cassibile F. Bianche.

Il Presidente

1 Commento

  1. Il rifacimento del manto stradale della via Nazionale è veramente un lavoro di grandissima importanza per Cassibile, non si può che esprimere plauso a coloro che si sono adoperati per raggiungere codesto obiettivo. Voglio sperare che questo sia il primo dei passi per risolvere i tanti annosi problemi che assillano il nostro quartiere. Mi riferisco alla disastrosa condizione in cui versano le strade di “Contrada Palazzo”(quante volte è stato detto che per sistemarle bisogna andare a chiedere i soldi… non si sa a chi…alla Regione, campa cavallo!); mi riferisco alla via Degli Ulivi. La via Degli Ulivi è un’ ottima strada alternativa per chi non vuole imbottigliarsi nell’intenso traffico di via Nazionale. Ma, ahimè, la strada, già di suo, è molto stretta, tanto che due auto che procedono nei due sensi di marcia, allorquando si incrociano faticano a passare. A questo inconveniente si aggiunge il fatto che enormi siepi di rovi invadono la carreggiata da ambo i lati, rendendo ancora più difficoltoso il transito di due veicoli che si incrociano. I rovi, inoltre, sporgono tanto, oltre il ciglio della strada, da non lasciare la visuale libera alle auto che, provenienti dalle strade perpendicolari a via Degli Ulivi, vi si immettono. Il rischio che si corre si può facilmente immaginare. E ancora: ambo i lati della via sono tappezzati da spazzatura di ogni genere(sacchi neri stracolmi, rifiuti ingombranti ecc.). Svoltando, poi a destra subito dopo il grande avvallamento di Via Degli Ulivi, procedendo lungo la “Traversa la Midola”,(strada che si immette, poi, nella SS 115)si incontrano, sul ciglio destro della strada cumuli di rifiuti ingombranti di tutti i tipi, ma quel che è peggio è che vi sono lì buttati, a cielo aperto, da tempo immemorabile, pezzi di vecchie tettoie in eternit (amianto). Tempo fa ho letto su questo giornale che, a breve scadenza, si sarebbe provveduto a pulire via Degli Ulivi e strade limitrofe. Come mai non è stato ancora fatto? CHIEDO, pertanto , che vengano tagliati i rovi che invadono via Degli Ulivi, che venga tolta la spazzatura e i rifiuti ingombranti ivi compreso l’amianto di “Traversa la Midola”.

I commenti sono bloccati.