Siracusa, ex Inam, nuovi servizi igienici per utenti e personale

SIRACUSA – L’immobile ex Inam di via Brenta a Siracusa potrà finalmente contare a breve su servizi igienici dedicati al pubblico e ai dipendenti decorosi ed efficienti. Su sollecitazione del commissario straordinario dell’Asp di Siracusa Mario Zappia la proprietà dell’immobile ha affidato l’incarico per l’esecuzione dei lavori di riqualificazione ed ammodernamento dei servizi igienici che hanno avuto inizio questa mattina.

“E’ intollerabile– sottolinea il commissario Zappia – che tanto gli utenti quanto il personale aziendale siano stati costretti negli anni a far uso di servizi igienici da tempo in condizioni indicibili sia dal punto di vista igienico che strutturale come più volte giustamente segnalato da più parti. Le pressanti richieste alla proprietà dell’immobile da parte della Direzione aziendale nonché del direttore del Distretto sanitario di Siracusa Antonino Micale, nella qualità di referente dell’immobile ex Inam, hanno finalmente sortito l’effetto auspicato. L’Azienda si scusa per gli eventuali disagi che, comunque, saranno ridotti al minimo indispensabile”.

I lavori di ristrutturazione, il cui termine è previsto in due mesi, hanno avuto inizio dai servizi igienici del primo e terzo piano, consentendo la fruibilità di quelli del piano terra e del secondo piano. I lavori di demolizione saranno concentrati nelle giornate di sabato e domenica e nei pomeriggi di lunedì, mercoledì e venerdì, quando gli sportelli al pubblico sono chiusi, al fine di ridurre al minimo i disagi. I lavori di ristrutturazione restituiranno locali igienici ammodernati secondo le norme vigenti sia sotto il profilo estetico, funzionale che strutturale.

Informazioni su Morena Zingales 2297 Articoli
Giornalista pubblicista