Mutuo da 10 milioni di euro, Romano, “Anche Cassibile ha bisogno”

Riceviamo da Paolo Romano (Presidente Circoscrizione Cassibile)
CASSIBILE – In merito alla decisione di accendere un mutuo di diecimilioni di euro per acquisto di nuovi immobili da parte dell’amministrazione, pur non volendo entrare nel merito della decisione di cui il Consiglio Comunale sarà il definitivo attore, preciso quanto segue:

– come noto i mutui rappresentano dei debiti pluriennali che vengono rimborsati dall’ A.C. con rate annuali provenienti da entrate tributarie ed appostate in bilancio tra le spese correnti e quindi come tali vengono pagati in quota parte da tutti i cittadini. Ciò detto si evince chiaramente che anche i cittadini di Cassibile F. Bianche si dovranno accollare parte di questi debiti a lunga scadenza, senza magari che neanche un centesimo di euro vengo speso sul proprio territorio.

Posto che in più di una occasione il Consiglio tutto ha evidenziato delle priorità urgenti ed indifferibili e più precisamente:
a) costruzione nuove strade in Cassibile F. Bianche;
b) messa in sicurezza plessi scolastici;

Mi sento e ci sentiamo di evidenziare come l’accensione di mutui, in queste circostanze ed in periodi di difficoltà economica e di crisi per famiglie ed imprese, rappresentano scelte di difficile comprensione e di massima oculatezza, debbano essere valutati come scelte urgenti ed indifferibili ed indirizzati verso quegli interventi a favore dei cittadini che da lunghi anni attendono di avere servizi, ed in questo caso strade, degne e sicure. Mi riferisco in particolare al piano strade di C.da Palazzo e di tutte le altre strade che da anni attendono di essere asfaltate.

Inoltre evidenziamo come le nostre scuole sopratutto il plesso di Via della Madonna e Via Nazionale attendono interventi manutentivi di messa in sicurezza. Pertanto invitiamo l’amministrazione comunale a valutare attentamente queste nostre richieste e di accendere mutui sì, ma valutando le priorità in ordine alle esigenze legittime dei cittadini. Nel prossimo consiglio discuteremo anche di tutto ciò e ci attendiamo un segnale chiaro e netto per eliminare definitivamente un problema ormai divenuto improcastinabile come quello delle strade e dell’edilizia scolastica.

Informazioni su Morena Zingales 2297 Articoli
Giornalista pubblicista