Ordigno bellico nella spiaggia del Gelsomineto ad Avola, zona transennata

La cosa, però, non sembra preoccupare i bagnanti. Tranquillamente stanno in spiaggia a pochi centimetri dallo stesso

Ordigno bellico nella spiaggia del Gelsomineto ad Avola, zona transennata. Un ordigno bellico è stato trovato nella spiaggia del Gelsomineto (spiaggia della Marchesa di Cassibile per intenderci). Si trova a pochi metri dalla battigia. L’area, un quadrato di pochi metri, è stata transennata dalla Capitaneria di Porto, che ha messo un avviso: «Attenzione, non superare il segnale. Probabile ordigno esplosivo».  La cosa, però, non sembra preoccupare i bagnanti. Tranquillamente stanno in spiaggia a pochi centimetri dallo stesso. Molti di loro si domandano se si tratta di un vero ordigno oppure no: «Se fosse vero dovrebbero chiudere la spiaggia». La Capitaneria di Porto lo avrebbe confermato e dopo aver fatto il sopralluogo pare abbia informato la prefettura che dovrà dare disposizione al nucleo Sdai della Marina Militare per far brillare l’ordigno.

La Guardia Costiera sembrerebbe abbia emesso un’ordinanza in cui si comunicherebbe che per un raggio di cento metri dal punto in cui è stato localizzato il “presunto” residuato bellico sono vietate le attività di balneazione, navigazione, pesca. Prescrizione che al momento sembra non essere rispettata da nessuno.

Informazioni su Morena Zingales 2294 Articoli
Giornalista pubblicista