Sport: Accaputo e Accarpio alla corte del Real Cassibile Calcio

Vincenzo Accarpio altro colpo del Real Cassibile
Rinauro e Palumbo (rispettivamente Presidente e Vice) con Accaputo
Rinauro e Palumbo (rispettivamente Presidente e Vice) con Accaputo
Vincenzo Accarpio altro colpo del Real Cassibile
Vincenzo Accarpio altro colpo del Real Cassibile

(cassibile.com) CASSIBLE – Le ciliegine che mancavano alla torta del Real Cassibile sono state finalmente messe. L’ambizioso presidente Antonio Rinauro ed il suo vice Giuseppe Palumbo abile e astuto operatore di mercato, si sono aggiudicati due pezzi pregiati da novanta e nel tardo pomeriggio di oggi hanno strappato alla forte concorrenza le prestazioni del difensore Carmelo Accaputo e dell’attaccante Vincenzo Accarpio.

CARMELO ACCAPUTO è nato ad Avola il 25/09/1990. La sua avventura nel mondo del calcio comincia nel settore giovanile del Catania con cui svolge sia il campionato giovanissimi che uno di allievi nazionali. Nel 2007 arriva il passaggio al Siracusa con cui disputa la stagione nella juniores nazionale e con 25 presenze e 3 gol vince lo scudetto di categoria. Nell’anno successivo arriva il passaggio in prima squadra, riesce a giocare con continuità, e con 34 presenze vince il campionato di Serie D nella stagione del “Siracusa dei record”. Nel 2009/2010 passa alla Rossanese, sempre Serie D, chiude con 23 presenze e il sesto piazzamento in classifica. Nel dicembre dell’anno successivo dopo 13 presenze, viene ceduto al Gozzano, squadra di Eccellenza piemontese, dove gioca con continuità e vince il campionato. E’ nel 2011/2012 che decide di tornare a casa: c’è il Real Avola ad accoglierlo, squadra con cui conta 26 presenze e si toglie la soddisfazione di vincere anche la Coppa Italia di categoria. Nella scorsa stagione diventa capitano dell’Avola e gioca tutte le partite. É alto 1,74 cm per 70 kg di peso. Nasce come terzino, è molto veloce e riesce ad adattarsi in entrambe le fasce. Intelligente tatticamente e molto reattivo, viene adattato anche come difensore centrale, e grazie all’esperienza può coprire anche il ruolo di cursore di centrocampo. Non è un autentico goleador, il suo compito è non far segnare gli avversari.

VINCENZO ACCARPIO, Classe 1989, é cresciuto nelle giovanili della Pistoiese (allora in serie C), ha militato nelle file del Noto (vincendo il campionato e la coppa di Promozione, insieme a Giuseppe Aglianò, giocando nella squadra granata anche nel primo anno di Serie D). Il bomber nativo di Noto, ha, inoltre, un trascorso nelle file del Pachino e della Virtus Ispica. “Vincenzino bum bum”, così come viene chiamato per la facile “via dei gol”, ha disputato anche un campionato di serie C2 con la Notinese di calcio a 5, trascinando la squadra alla salvezza in campionato. Accarpio, la scorsa stagione, ha permesso un’altra autentica salvezza, stavolta nelle file gialloblu della Rari Nantes, che con oltre 15 marcature, ha trascinato la squadra del presidente Palumbo all’obiettivo stagionale.

Informazioni su Morena Zingales 2352 Articoli
Giornalista pubblicista