Degrado via Nazionale? Musumeci e PD, “Presidente Romano sollevi il sedere dalla sedia”

CASSIBILE – Pubblichiamo la nota integrale ricevuta ed emessa dal Circolo del P.D. di Cassibile e dal Gruppo Consiliare dello stesso Partito a seguito del tentativo maldestro di far apparire immobile l’Amministrazione Comunale di Siracusa.

“Credevamo sinceramente che l’iniziativa di convocare una ASSEMBLEA PUBBLICA DEI CITTADINI PER DISCUTERE DELLO STATO DI DEGRADO IN CUI SI TROVA LA VIA NAZIONALE e, per tale iniziativa, mi era stato rivolto per via telefonica, e quindi informale, dal Presidente della Circoscrizione di Cassibile Fontane Bianche Paolo Romano di sollecitare la presenza della rappresentanza Parlamentare del P.D. a cui avevo dato la mia disponibilità, fosse stata deliberata dal Consiglio di Circoscrizione.

Apprendo dalla stampa, sempre pronta a dare risalto alle iniziative demagogiche del nostro presidente, che l’iniziativa è prettamente personale senza averne parlato con nessuno. Sa’ benissimo Paolo Romano quanto ci stia a cuore la sistemazione di Via Nazionale e non solo a parole o solo per farsene un vanto e lo avevamo già fatto nella passata tornata amministrativa facendo venire l’ing. Valenti dell’ANAS, l’ex Sindaco Visentin e l’ingegnere Capo Andrea Figura. Noi del P.D. e tutta Giunta Comunale il problema ce lo siamo già posto e basta parlare con i vertici dell’ANAS con i quali il Sindaco Garozzo ha già affrontato il problema o con l’architetto Di Guardo al quale personalmente abbiamo chiesto una bozza di progettazione per l’arredo urbano per sincerarsene.

Vorremmo solo chiedere come mai Romano non si è preoccupato quanto sedeva fra i banchi di maggioranza di Palazzo Vermexio e, per meglio far capire fino a che punto arriva l’arroganza e la perfidia di questo presidente, men che mai quanto era seduto nella Giunta Comunale? Solo oggi scopre lo stato di degrado di Via Nazionale? Vogliamo solo dargli un consiglio al presidente Romano: La smetta con questi giochini pensando che gli altri siano talmente ingenui da abboccare al suo modo di far finta di fare politica.

Il giochetto che gli riuscì da presidente del quartiere ai tempi della Giunta Fatuzzo non è riproponibile, altri tempi ed altre persone per bene, né basterà d’ora in poi scrivere un Fax o una lettera di sollecito su tematiche del territorio per dimostrare che si lavora e si hanno a cuore le sorti di Cassibile Fontane Bianche ma deve sollevare il sedere dalla sedia e girare gli uffici per sollecitare la soluzione dei problemi”.

[tabs type=”horizontal”][tabs_head][tab_title]Nota bene[/tab_title][/tabs_head][tab]Il Segretario del Circolo ed il gruppo Consiliare del P.D. di Cassibile Fontane Bianche Orazio Musumeci, Giuseppe Galati[/tab][/tabs]

Alcune foto di Via Nazionale

2 Commenti

  1. Caro Orazio non solo condivido e sottoscrivo quello che hai detto ma aggiungo che il parassitsmo politico in concorso con il protagonismo maniacale e una malattia di cui Romano non riesce proprio a guarire ……non puo’ farci nulla non e’ colpa sua ……per noi invece caro Orazio chi e’ causa dei propri mali pianga se stesso…

    • Sai bene che se scendiamo su questo terreno possiamo solo fare polemica. Rifarei la stessa cosa se si andasse a votare adesso. Son vent’anni che vi odiate e non potete prendervela con il sottoscritto che è stato solo vittima dell’ ingordigia di certi politicanti portaborsa. Ho sempre camminato a testa alta e voglio continuarlo a fare dando una mano per risolvere una millesima parte di quanto si sarebbe potuto fare dal 1985 ad oggi. Tu non eri fra coloro che tradirono e devono dartene atto, ma sai bene che ( alle ultime elezioni) fino all’ ultimo ci provammo. Noi eravamo convinti che fosse valida la circolare regionale. Ma questi sono altri discorsi che vorrei non venissero più riprese. Oggi dobbiamo guardare avanti, agli annosi problemi che Cassibile Fontane Bianche ha e la non soluzione continuerà a colpire sopratutto le nuove generazioni( Almeno quelli che non hanno possibilità economiche)

I commenti sono bloccati.