Morta Franca Reale, il ricordo dei suoi colleghi e amici di lavoro

Morta Franca Reale, il ricordo dei suoi colleghi e amici di lavoro
Franca Reale è la prima a sinistra

Morta Franca Reale, il ricordo dei suoi colleghi e amici di lavoro

E anche lei se n’è andata via. Cassibile è incredula. Sui social tanti i messaggi di cordoglio. Sul suo profilo Facebook le foto pubblicate dalla nipote per ricordarla. I suoi colleghi di lavoro del municipio di Cassibile non vogliono ancora crederci. Chi si chiude in una stanza a piangere, chi continua a lavorare e chi, tra una pratica all’altra, la ricorda come se fosse ancora lì, con loro. E così la cassibilese Franca Reale, 55 anni, dipendente del comune di Siracusa è morta ieri, in un anno strano che nessuno mai più dimenticherà.

Franca ha lavorato tanto. Era sempre disponibile e pronta a servire i propri cittadini e le istituzioni cittadine. Ha fatto tantissimo per tutti, più di quello che in realtà avrebbe dovuto fare. Si è sempre fatta in quattro, non si tirava mai indietro, era sempre presente e dava una mano anche chi non glielo chiedeva espressamente. Ecco, questa era Franca. I suoi colleghi di lavoro, più amici che colleghi, la vogliono ricordare così, come nella foto: in una normale giornata di lavoro, durante la scorsa estate.

Era entrata in municipio a Cassibile come LSU, lavori socialmente utili, e da tantissimi anni lavorava lì. Era una dipendente comunale dedita al dovere e al servizio. E questo i suoi amici e chi l’ha conosciuta lo sanno.

Stava già male. Era assente dal lavoro dal mese di agosto per altri problemi di salute e poi il sopraggiungere di altre patologie l’hanno indebolita. Ieri ha deciso di non lottare più, lasciando per sempre la vita terrena.

Nel cuore dei suoi colleghi, dei suoi amici e familiari tutti resterà la Franca di sempre, la Franca con il sorriso in bocca. Dove passava lei lasciava sempre un’ondata di allegria. E di questo tutti ne sono consapevoli. Cassibile è in lutto anche per questo.

Informazioni su Morena Zingales 2350 Articoli
Giornalista pubblicista

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*